header

Il progetto

Il progetto Meglio a Piedi si inserisce fra i progetti prioritari del Programma d’azione cantonale “Peso corporeo sano”, pianificato dal Servizio di Promozione e Valutazione Sanitaria del DSS a partire dal 2008 e co-finanziato da Promozione Salute Svizzera.

Dal luglio 2010 il progetto Meglio a Piedi è divenuto progetto cantonale (nota a protocollo della seduta di Consiglio di Stato n. 62/2010 del 13 luglio 2010).

Il Progetto è supportato da un Gruppo di Accompagnamento istituzionale così composto:

  • Servizio promozione e valutazione sanitaria DSS
  • Dipartimento delle Istituzioni (Strade Sicure)
  • Ufficio delle infrastrutture e dei trasporti DT
  • Ufficio della segnaletica Stradale e degli impianti pubblicitari DT
  • Ufficio delle scuole comunali DECS
  • Ufficio dell’insegnamento medio DECS
  • Polizia Cantonale
  • Associazione delle Polizie Comunali Ticinesi
  • Ufficio prevenzione infortuni upi
  • Conferenza Cantonale dei Genitori

Obiettivo di Meglio a Piedi è la promozione della mobilità lenta e sostenibile sul percorso casa-scuola come principale modalità di spostamento.

Il progetto si rivolge ai tre gruppi principalmente coinvolti nell'ambito della mobilità scolastica: le autorità comunali, quelle scolastiche (che includono le direzioni e il corpo docenti) e le assemblee dei genitori.

Meglio a Piedi agisce seguendo due direttrici: dall'alto verso il basso, esso promuove la collaborazione fra i settori della salute, dei trasporti e dell'istruzione, per ottenere provvedimenti organizzativi e infrastrutturali a favore della mobilità lenta casa-scuola. Dal basso verso l'alto, invece, coinvolge famiglie e bambini per fare emergere nuove iniziative a favore della mobilità lenta, in particolare attraverso l’insostibuibile sostegno della Conferenza Cantonale dei Genitori e delle assemblee locali dei genitori.